Mappainfo@jogglanderhof.itDacci una chiamata: 0039 346 0227642
Richiesta 
Newsletter

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy e le condizioni di revoca.

Prenota

La storia del nostro maso

Verbale del 13 marzo 1727 - tribunale della Val Passiria, oggi custodito nell’archivio provinciale di Bolzano

Verbale del 13 marzo 1727 – tribunale della Val Passiria, oggi custodito nell’archivio provinciale di Bolzano

Il nostro maso, il “Jogglanderhof”, inizialmente faceva parte del “Larchhof” o “Stierschneiderhof” come viene anche chiamato dagli abitanti di Stulles. Il “Larchhof” è situato vicino al “Jogglanderhof” ed è uno dei primi otto masi di Stulles; viene citato per la prima volta in un registro catastale della Val Passiria che risale al 1288.

Il “Larchhof” originale subì una prima divisione reale all’incirca nel 1727 e risultano quattro masi: il “Larchhof” attuale, il “Zipperhof”, il “Koflhof” e il nostro maso, il “Jogglanderhof”.

Nel 1760 Jakob Hofer viene citato come proprietario del maso.

Andreas Hofer, figlio di Jakob Hofer, nel 1801 diventa nuovo proprietario del maso.

Molto probabilmente il nome “Jogglanderhof” nasce a quest’epoca, visto che i nomi dei primi due proprietari “Jakob” e ”Andreas” in dialetto corrispondono a “Joggl” e “Ander”.

Nel 1833 Johann Hofer diventa proprietario del maso, seguito da Franz Hofer nel 1874 e da Alois Hofer nel 1914.

Visto che l’ultimo proprietario Alois Hofer ha accumulato dei debiti, nel 1937 é costretto a vendere il maso ad Anton Hofer (1907-1981) per 60.000 Lire. Quest’ultimo era originario del “Koflhof” a Stulles e mercanteggiava con mucche e pecore.

Nel 1938 Alois Hofer sposa Filomena Gögele (1909-2000), proveniente dal “Siemeshof” situato a Hütt vicino Platt. Filomena Gögele all’epoca del suo matrimonio lavorava come ragazza di servizio sul “Geadele Hof” di Stulles. Sempre nel 1938 Alois Hofer ristruttura il fienile e costruisce il muro che circonda il giardino del maso.

1° giugno 1938: Anton Hofer si sposa con Filomena Gögele

1° giugno 1938: Anton Hofer si sposa con Filomena Gögele

1957

1957

Nel 1964 Rudolf Hofer, figlio di Alois, sposa Maria Pichler, originaria di Walten. I genitori di Rudolf a questo punto si trasferiscono in una casetta appartenente al “Koflhof” costruita nel 1932.

1966

1966

Nel 1971 Rudolf Hofer diventa nuovo proprietario del maso.

1973: il “Larchhof” attuale, nel retro si vede la casetta di Anton Hofer

1973: il “Larchhof” attuale, nel retro si vede la casetta di Anton Hofer

Nel 1975 viene costruito il nuovo fienile.

1975

1975

1975

1975

Nel 1978/79 Rudolf Hofer ristruttura la casa e rende possibile l’affitto di camere del maso. Vengono realizzate cinque camere doppie e una camera singola. Il soggiorno viene usato per servire la colazione agli ospiti. Inoltre il soggiorno è anche il luogo di ritrovo serate con e per gli ospiti. I primi ospiti sono la famiglia Pehl, la famiglia Ebach e la signora Höfer, si fermano sul “Jogglanderhof” dal 14 al 24 settembre 1978.

Per la prima volta nel febbraio 1980 il maso è aperto agli ospiti anche d’inverno.

Nel 1990 Anton Hofer sposa Annemarie Gögele, proveniente da Gomion (paese tra San Leonardo e Moso).

Dal 1999 in poi Anton Hofer è anche proprietario del maso.

Per motivi di salute Maria Pichler nel 2005 decide di rinunciare all’affitto di camere. Anton Hofer a questo punto trasforma le camere esistenti in due

Familie Hofer